vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Obiettivi Scientifici e Didattici

Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari, con le sue articolazioni scientifico-disciplinari, integra competenze già presenti nelle tre strutture necessarie ad affrontare sul piano scientifico e didattico le tematiche inerenti:

  • Gli aspetti economico-ingegneristici del governo del territorio agro-forestale, delle sue trasformazioni, delle sue strutture ed infrastrutture;
  • L’idraulica agraria e le sistemazioni idraulico-forestali;
  • Gli aspetti giuridici del settore agro-alimentare;
  • L’economia dell’azienda agro-industriale e dei mercati dei prodotti agro-alimentari e zootecnici;
  • La politica agraria e alimentare;
  • La sicurezza alimentare;
  • Il miglioramento genetico, l’alimentazione, il benessere e l’allevamento degli animali e la valorizzazione dei prodotti di origine animale;
  • Le macchine, gli impianti e i processi agro-industriali e agro-energetici;
  • La sicurezza nel lavoro;
  • La distribuzione degli agrofarmaci ed il loro impatto sull’ambiente e sui residui negli alimenti;
  • La conservazione dei prodotti agro-alimentari;
  • Le tecnologie e le trasformazioni agro-alimentari, incluse quelle per via fermentativa;
  • La produzione di alimenti;
  • La gestione ed il controllo di qualità;
  • La scienza dell’alimentazione;
  • La sicurezza, l’utilizzazione e il miglioramento del valore nutrizionale degli alimenti;
  • La logistica delle filiere agro-industriali.

Con riferimento all’attuale offerta didattico-formativa della Facoltà di Agraria, l’istituendo Dipartimento fornisce ampie e qualificate competenze ai tre livelli di formazione universitaria. Contribuisce in maniera prevalente ai corsi di laurea in Tecnologie alimentari e Viticoltura ed enologia della Classe L-26 (Scienze e tecnologie alimentari) e al corso di laurea in Produzioni animali e controllo della fauna selvatica della Classe L38 (Scienze zootecniche e tecnologie delle produzione animali) delle sedi di Cesena e Bologna, nonché al corso di laurea magistrale in Scienze e tecnologie alimentari della Classe LM-70 (Scienze e tecnologie alimentari) della sede di Cesena.

Il Dipartimento integra in maniera determinante le attività in altri corsi di laurea della Classe L25 (Scienze e tecnologie agrarie e forestali). Contribuisce inoltre alle attività formative dei corsi di studio della attuale Facoltà di Agraria dove è prevalente il contributo dei SSD non prefigurati nel Dipartimento e del corso di laurea magistrale interfacoltà con Medicina Veterinaria nella Classe LM-86 (Scienze zootecniche e tecnologie animali).

Con riferimento all’unico corso di Dottorato di Ricerca interdipartimentale in Scienze e Tecnologie Agrarie, Ambientali ed Alimentari della Scuola di Scienze Agrarie, il Dipartimento sostiene le attività formative nei curricula di competenza.

Argomenti correlati

Lauree e Lauree Magistrali di Riferimento
Tipologie di Lauree attivate nel Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari
Riforma dell'Università (240/2010)